Personale della scuola

I genitori dell’alunno bocciato possono accedere alle valutazioni dei compagni di classe

di Andrea Alberto Moramarco

S
2
4Contenuto esclusivo S24

«In presenza di una valutazione discrezionale di non idoneità a frequentare la classe superiore, sussiste l’interesse a contestare tale giudizio, prendendo conoscenza delle altre valutazioni espresse nei confronti dei compagni di classe», al fine di verificare se sia stata posta in essere una disparità di trattamento. Questo è quanto affermato dal Consiglio di Stato con la sentenza 5502/2015. Il caso La vicenda trae origine dalla mancata ammissione alla classe successiva di uno studente di una scuola ...


Quotidiano della Scuola

Scuola24 è il nuovo sistema informativo multimediale riservato a Docenti e Dirigenti scolastici, personale delle Università, Enti di Ricerca ed Istituzioni.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?