Famiglie e studenti

Il web come fronteria di opportunità, entra nel vivo «IostudioLab»

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Realizzare dei video reportage per far conoscere meglio il web come luogo di opportunità e di crescita personale e professionale, ricco di strumenti utili alla cooperazione e al miglioramento della vita da studente. Entra nel vivo il progetto «IostudioLab», il progetto promosso dal Miur che ha visto selezionati 10 studenti da tutta Italia per entrare a far parte della nuova @RedazioneJunior e partecipare con le proprie idee e progetti ai principali appuntamenti nazionali sul diritto allo studio, l’orientamento e la partecipazione studentesca. Durante il Job&Orienta di Verona di fine novembre è partito il primo dei workshop «Ambassadors for Future» realizzato con il supporto di Samsung e Facebook.

Il progetto
«La carta è uno strumento che funziona– ha spiegato il sottosegretario del Miur Gabrile Toccafondi - da sette anni con “IoStudio” mettiamo in contatto i ragazzi con la realtà ed è fondamentale che la scuola leghi sempre più gli studenti con il mondo esterno». «Importante quindi implementare le occasioni di contatto, come il progetto “Ambassador for future” in cui i ragazzi - aggiunge Toccafondi - sono protagonisti di un progetto nel quale apprendono in maniera diretta competenze in campo digitale; fondamentale il supporto di realtà come Facebook e Samsung, che ringrazio particolarmente, che con il loro knowhow accompagneranno i ragazzi nella crescita e nell'apprendimento». Il progetto nasce grazie all’accordo con Facebook Italia che metterà a disposizione della @RedazioneJunior la formazione necessaria agli studenti per portare avanti il lavoro nei prossimi mesi, e Samsung Italia che supporterà l’attività fornendo i dispositivi mobili per la registrazione dei video e la formazione tecnica di supporto alle attività.

Le partnership
«Ci stiamo impegnando a fondo per sviluppare anche in Italia progetti che promuovano l’evoluzione dell'apprendimento attraverso il digitale e un utilizzo sicuro e consapevole della tecnologia», avverte Mario Levratto, Head of Marketing and External Relations Samsung Electronics Italia. «Siamo orgogliosi di questo nuovo progetto, che rappresenta - conclude Levratto - un ulteriore passo in avanti nel percorso che ci vede collaborare a fianco del Miur a sostegno della digitalizzazione del sistema scolastico italiano e dello sviluppo di competenze digitali evolute, ad esempio nell'ambito del coding, per offrire ai nostri ragazzi gli strumenti necessari a inserirsi in futuro in un contesto lavorativo sempre più competitivo». Sulla stessa linea Laura Bononcini, Responsabile Relazioni Istituzionali Facebook Italia: «Siamo entusiasti di questa iniziativa, che ci permette di continuare a portare avanti il nostro impegno sia sul tema della sicurezza online che su quello della formazione. In Facebook, infatti, lavoriamo costantemente, insieme a istituzioni e associazioni, per diffondere una maggiore consapevolezza delle modalità di tutela della privacy e della sicurezza online, con l'obiettivo di sfruttare appieno le grandi potenzialità del digitale come strumento strategico per la crescita professionale, culturale ed economica del Paese».


© RIPRODUZIONE RISERVATA