Famiglie e studenti

Il Miur bandisce sette nuovi concorsi per studenti

Sette concorsi nazionale per studenti. Li ha banditi il ministero dell’Istruzione insieme ad altrettante istituzioni. Si va da quello in memoria di Pier Paolo Pasolini a “Regoliamoci” al premio Libero Grassi contro la corruzione. Passando per quel “Fresco profumo di libertà” organizzato insieme al Centro studi e documentazione Paolo Borsellino. I bandi sono tutti disponibili al seguente indirizzo: http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/istruzione/concorsi .

“Ricordare Pier Paolo Pasolini e la sua testimonianza di libertà e di impegno civile a 40 anni dalla morte”
Il concorso è realizzato nell’ambito del protocollo di intesa tra il Miur e il Mibact e viene bandito in occasione delle celebrazioni per il quarantesimo anniversario della morte di Pier Paolo Pasolini e intende contribuire a ricordare colui che è considerato uno dei maggiori intellettuali italiani del Novecento. Il bando è rivolto agli alunni delle scuole secondarie di secondo grado.

“Regoliamoci!”
L’associazione “Libera” ha indetto la decima edizione del percorso-concorso “Regoliamoci!”, con l’obiettivo di far riflettere gli studenti sul tema delle migrazioni, ponendo particolare attenzione alla questione dei diritti e della giustizia sociale nel nostro Paese e in Europa. Il bando è rivolto agli studenti delle scuole primarie, delle scuole secondarie di I e II grado.

“Contro la corruzione” - Premio Libero Grassi
La Cooperativa sociale “Solidaria” con il sostegno di Confcommercio Imprese per l'Italia indice la XII edizione del premio Libero Grassi che prevede un concorso nazionale dal titolo “Contro la corruzione” articolato in due sezioni: fotografia e sceneggiatura. I vincitori delle due sezioni saranno premiati con un viaggio di “turismo responsabile”. Maggiori informazioni relative al bando ed i materiali allegati possono essere consultati e scaricati sul sito www.solidariaweb.org .

“Quel fresco profumo di libertà”
Il Centro Studi e Documentazione “Paolo Borsellino” indice la terza edizione del concorso nazionale rivolto agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado. La finalità del concorso è quella di incentivare una riflessione attiva e operante sui temi della giustizia, della legalità, della lotta alle mafie, della cittadinanza attiva, della pace e dell'intercultura, attraverso elaborati testuali o multimediali prodotti dagli studenti. Il bando è consultabile anche sul sito www.centropaoloborsellino.com .

“Immagini per la terra – Tutti pazzi per il clima”
È un concorso nazionale rivolto alle scuole di ogni ordine e grado, promosso dall’associazione ambientalista “Green Cross Italia”, nell’ambito del protocollo d’intesa sottoscritto con il Miur. L’iniziativa, attraverso un progetto di educazione all'ambiente e allo sviluppo sostenibile, vuole sensibilizzare i giovani alle tematiche ecologiche, facendo acquisire loro competenze e conoscenze traducibili in nuove capacità comportamentali più consapevoli e responsabili.

“GeOrientiamoci verso il nostro futuro”
La Fondazione Geometri Italiani promuove, per l'anno scolastico 2015-2016, la terza edizione del progetto educativo “GeOrientiamoci. Una rotta per l'orientamento”, rivolto agli studenti delle classi seconde e terze della scuola secondaria di primo grado, al fine di indirizzarli verso una scelta più consapevole della scuola secondaria di secondo grado. Il progetto prevede la distribuzione gratuita di 4.500 kit didattici per supportare nel corso delle attività di orientamento le scuole che ne faranno richiesta.
Inoltre, al progetto sarà collegato un concorso creativo dal titolo “GeOrientiamoci verso il nostro futuro”, che darà agli studenti l'opportunità di realizzare un poster creativo attraverso il quale iniziare a riflettere sulle future scelte della scuola superiore. La classe prima classificata a livello nazionale riceverà un premio tecnologico.
Per partecipare occorre compilare il modulo di adesione progettuale scaricabile dal sito www.georientiamoci.it , dove sarà disponibile anche un test di orientamento gratuito per gli studenti e le loro famiglie.

“Rete degli archivi per non dimenticare – Tracce di memoria”
La “Rete degli Archivi per non dimenticare” e con la Direzione generale per gli archivi del ministero dei Beni culturali, bandisce la seconda edizione del concorso “Tracce di memoria”. La finalità del concorso, rivolto alle scuole di ogni ordine e grado, è quella di raccogliere, conservare, valorizzare e divulgare un vasto patrimonio documentale relativo alle tematiche legate al terrorismo, alla violenza politica e alla criminalità organizzata.Ulteriori informazioni sull'iniziativa, il bando, il regolamento e le linee guida del concorso, sono presenti sul sito all'indirizzo: www.memoria.san.beniculturali.it .


© RIPRODUZIONE RISERVATA