ITS e imprese

Con l’apprendistato formativo arrivano i percorsi «concordati» tra scuola e azienda

di Claudio Tucci

I percorsi didattici dovranno essere co-progettati: l’alunno che entra in azienda con il nuovo contratto di apprendistato «formativo» avrà diritto a un «piano individuale», concordato tra istituzione scolastica e impresa, in cui dovrà essere dettagliato il programma di studio e di lavoro (compresi, livello di inquadramento e retribuzione). Aumentano, poi, le ore di formazione “on the job”: oggi la quota di flessibilità curriculare è del 20-25%, adesso può salire fino al 30-35% (ma può crescere ancora di più, ...


Quotidiano della Scuola

Scuola24 è il nuovo sistema informativo multimediale riservato a Docenti e Dirigenti scolastici, personale delle Università, Enti di Ricerca ed Istituzioni.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?