Famiglie e studenti

Internet senza rischi, «Generazioni Connesse» lancia le nuove guide per gli alunni

di Alessia Tripodi

Il manuale del «supernavigante» e la campagna per i social sicuri: presentate a Napoli le nuove campagne educative per il Web coordinate dal Miur

Sarà un nuovo anno scolastico all'insegna del web sempre più sicuro per gli studenti. La cerimonia di inaugurazione con il ministro Stefania Giannini tenutasi ieri a Napoli è stata anche l'occasione per distribuire a 2mila bambini e ragazzi le due nuove guide con i «Consigli per i naviganti», nate da un'iniziativa di Generazioni Connesse, il Safer Internet Centre Italiano (Sic) cofinanziato dalla Commissione europea e coordinato dal Miur.

Internet senza rischi
Oltre a distribuire i «manuali» per il Web sicuro, Generazione Connesse ha anche lanciato la campagna «I Supererrori. Le regole del supernavigante», l'iniziativa che prevede una serie di micro cartoon, la diffusione di materiali di sensibilizzazione e la possibilità, per gli studenti di tutte le scuole di ogni ordine e grado, di partecipare ai bandi di selezione di scrittura creativa, arti visive e multimediali «Scelgo io!». Il primo dei sette spot della campagna (gli altri sei saranno lanciati con cadenza settimanale, spiega il Miur) sarà lanciato sui canali social di Generazioni Connesse a partire dal prossimo mese di ottobre per far conoscere, attraverso sette personaggi, quei «super errori» che a volte si commettono in Rete. Per l'occasione Generazioni Connesse ha presentato un sito rinnovato (www.generazioniconnesse.it ) che offrirà attività e servizi dedicate a bambini, ragazzi, insegnanti e genitori.
L'evento di Napoli ha anche rappresentato anche la prima delle 57 tappe del tour «Una vita da social», campagna educativa realizzata dalla Polizia di Stato per la condivisione consapevole dei dati on line.
Tra le altre iniziative a sostegno di studenti, docenti e famiglie messe a punto da Generazioni Connesse - progetto che, oltre alla Polizia di Stato, vanta tra i suoi partner anche il Garante per l'infanzia e l'adolescenza, la Sapienza di Roma e l'università di Firenze, Save The Children Italia, Telefono Azzurro - c'è la Helpline, piattaforma di Telefono Azzurro costituita da due canali di ascolto, la linea telefonica gratuita 1.96.96, attiva 24 ore al giorno, e la chat online, per bambini, adolescenti e adulti attiva tutti i giorni dalle 8 alle 22 (sabato e domenica dalle 8 alle 20).



© RIPRODUZIONE RISERVATA