Famiglie e studenti

Viaggio premio in Germania per i migliori alunni italiani

di Francesca Milano

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Gli studenti più bravi in tedesco potranno partecipare al viaggio premio organizzato dalla Germania: anche per il 2015, infatti, il governo tedesco ha organizzato un soggiorno gratuito per i ragazzi italiani tra i 15 e i 17 anni che si sono particolarmente distinti nello studio della lingua tedesca.

Il bando non è ancora stato reso pubblico ma intanto il ministero dell’Istruzione ha inviato una nota agli uffici scolastici regionali perché avviino una procedura concorsuale per la selezione degli alunni. Tra i requisiti fondamentali:
• frequentare le scuole secondarie superiori (preferibilmente il penultimo anno e, comunque, non l’ultimo);
• avere un’età compresa tra i 15 e i 17 anni;
•possedere la cittadinanza italiana;
• avere studiato la lingua tedesca per almeno due anni (livello almeno A2);
• essersi particolarmente distinti nello studio del tedesco;
• avere una buona cultura generale e una buona capacità di integrarsi nei gruppi internazionali.

Il viaggio si terrà dal 26 giugno al 18 luglio: le spese per il trasporto aereo e quelle di soggiorno saranno a carico della segreteria della Conferenza permanente dei ministri della Pubblica istruzione dei Lander della Repubblica Federale di Germania.

Gli uffici scolastici regionali dovranno, adesso, selezionare gli studenti e comunicare i nominativi dei candidati alla Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione entro il 31 marzo. Le commissioni istituite per selezionare gli studenti dovranno valutare il curriculum scolastico, oltre alla capacità di integrazione del candidato e alla sua conoscenza del tedesco (per questo motivo, nella commissione dovranno esserci anche gli insegnanti italiani di lingua tedesca).

Non sono ammessi alla selezione gli studenti che hanno già partecipato negli scorsi anni a un viaggio in Germania organizzato dalla segreteria della Conferenza permanente dei ministri della Pubblica istruzione dei Lander, gli studenti che partecipano nel 2015 ad altri programmi di scambio ufficiale con la Germania, gli studenti di madrelingua tedesca, gli studenti nati o cresciuti in Germania.


© RIPRODUZIONE RISERVATA