Studenti e ricercatori

Emilia Romagna: nel 2014 Erasmus record, +30% di iscrizioni a «eTwinning»

di Alessia Tripodi

S
2
4Contenuto esclusivo S24
Pubblicati i dati Indire sul programma Ue: coinvolti oltre 6mila tra studenti e docenti, boom di gemellaggi on line

Erasmus record per studenti e prof dell’Emilia Romagna. Nel 2014 quasi 6mila emiliani sono stati coinvolti in esperienze di studio all’estero, corsi di formazione per docenti e, soprattutto, gemellaggi elettronici tra scuole tramite la piattaforma eTwinning, che ha registrato un aumento delle iscrizioni e dei progetti superiori al 30 per cento. Sono i dati resi noti dal direttore dell’Indire, Flaminio Galli, secondo il quale questi numeri «parlano chiaro e confermano la vocazione europea della regione».

Scuola
Secondo i dati dell’agenzia nazionale Erasmus+ Indire, sono 650 gli insegnanti e gli alunni coinvolti in incontri di progetto e scambi nell’ambito di 20 progetti e attività di collaborazione in partnership internazionali con studenti e docenti di altri paesi d’Europa. Saranno 265 le borse di mobilità per docenti delle scuole della regione a partire nei prossimi mesi (o già partiti all’inizio dell’anno scolastico) grazie alle quali i prof potranno svolgere un corso di formazione o un periodo di codocenza in scuole europee: un dato, sottolinea Indire, che rappresenta il 15% del totale italiano. Sempre in Emilia Romagna, i gemellaggi elettronici tra scuole realizzati attraverso eTwinning confermano il trend di crescita mostrato a livello italiano. Oltre all’aumento nelle registrazioni, con 1.709 insegnanti iscritti (+37% rispetto al 2013) alla piattaforma, si registrano infatti aumenti significativi anche nei progetti didattici, arrivati a 690 (+32%). La piattaforma eTwinning, che adesso consente anche l’attivazione di partnerhisp tra scuole italiane, offre agli insegnanti l’opportunità di connettersi, collaborare e condividere attraverso la più grande comunità europea dedicata all’apprendimento online.

Università
Dall’inizio del programma Erasmus nel 1987 fino a tutto il 2013, gli studenti universitari italiani coinvolti a livello europeo sono stati oltre 300mila. L’anno accademico 2013/2014, l’ultimo censito in modo completo, ha segnato un record per la regione Emilia Romagna, che - dice l’Indire - in quest’ambito è seconda regione italiana (dopo la Lombardia): sono stati infatti 3.015 gli studenti in Erasmus, 2.527 dei quali partiti per studio e 488 per tirocinio in imprese europee.


© RIPRODUZIONE RISERVATA