Personale della scuola

Scuole e registro elettronico, le norme ci sono, ma mancano i fondi e il piano attuativo

di Franco Portelli

S
2
4Contenuto esclusivo S24

La Gilda degli insegnanti torna a contestare il registro elettronico, introdotto dall’allora Governo Monti, e denuncia come alcuni presidi pretendono dai docenti il doppio uso dei registri (oltre a quello elettronico, anche quello cartaceo). Tutto questo perchè ancora manca il piano attuativo, che deve predisporre il Miur. Ma come stanno davvero le cose? Non c’è dubbio che il registro elettronico sia un’opportunità per docenti, studenti e famiglie che possono sfruttare molte funzionalità e inserire, tra l’altro, i voti delle ...


Quotidiano della Scuola

Scuola24 è il nuovo sistema informativo multimediale riservato a Docenti e Dirigenti scolastici, personale delle Università, Enti di Ricerca ed Istituzioni.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?