Personale della scuola

Con la riforma per i presidi dietro l’angolo c’è un futuro da manager

di Daniela Abbrunzo

S
2
4Contenuto esclusivo S24

I presidi italiani diventeranno dei manager, almeno stando a quanto riportato da #labuonascuola. Secondo il rapporto del Miur, i dirigenti di oggi così presi dalla burocrazia («impegnati a decodificare circolari ministeriali») non riuscirebbero a occuparsi adeguatamente del coordinamento della progettazione educativa e del “governo” del proprio istituto. Per restituire ai presidi, quindi, un ruolo più attivo, la riforma prevede: l'introduzione di un corso-concorso (per accedere alla professione) della Scuola nazionale dell'amministrazione, la ridefinizione del profilo professionale della ...


Quotidiano della Scuola

Scuola24 è il nuovo sistema informativo multimediale riservato a Docenti e Dirigenti scolastici, personale delle Università, Enti di Ricerca ed Istituzioni.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?