Famiglie e studenti

Il Miur lancia la quinta edizione delle Olimpiadi di Italiano

di Alessia Tripodi

S
2
4Contenuto esclusivo S24
Riparte la competizione per promuovere lo studio della lingua tra gli studenti dei licei e degli istituti professionali e tecnici

Al via la quinta edizione delle Olimpiadi di Italiano, la competizione promossa dal ministero dell'Istruzione per promuovere nelle scuole lo studio della lingua nazionale e sensibilizzare gli studenti dei licei e degli istituti professionali e tecnici a migliorare la padronanza dell'italiano attraverso una gara che si svolgerà in più fasi, regionale, nazionale e internazionale.
Dopo il successo della quarta edizione - che, fa sapere il Miur, ha registrato oltre 15mila studenti impegnati nelle competizioni, più di 600 istituti coinvolti, di cui 32 all'estero, e oltre 100mila visite al portale dedicato - quest'anno saranno saranno quattro le sezioni di gara: una per gli studenti del primo biennio, una per gli studenti del secondo biennio e quinto anno delle scuole italiane, la terza per gli studenti del primo anno delle scuole italiane all'estero e, infine, la quarta rivolta all'ultimo triennio delle scuole italiane all'estero.
Nelle fasi d'istituto e in quelle provinciali le gare si svolgeranno in modalità digitale e telematica, attraverso un piattaforma online aperta alle scuole. E, per la prima volta quest'anno, ci saranno riconoscimenti distinti per percorsi liceali, professionali e tecnici.

«L'attenzione rivolta all'apprendimento dell'italiano e alla sua centralità nei processi di formazione - si legge sulla circolare del Miur - nasce dalla consapevolezza che l'innalzamento delle competenze linguistiche è un'urgenza e nello stesso tempo una risorsa primaria per la comunità nazionale e per i singoli individui. La padronanza dell'italiano è un bene irrinunciabile per lo sviluppo culturale, sociale ed economico della nostra collettività. Un sicuro possesso della lingua italiana e della sua ricchezza è, inoltre, un prezioso bene personale, un patrimonio che attiene ai diritti di cittadinanza e uno strumento essenziale per lo studio delle altre discipline».
Alla competizione parteciperanno, nella fase finale, anche due studenti selezionati dalle scuole di lingua tedesca e delle località ladine della Provincia autonoma di Bolzano. Il termine per l'iscrizione degli istituti e degli studenti è fissato al 30 novembre 2014.
Tutte le informazioni sul sito dedicato http://www.olimpiadi-italiano.it/


© RIPRODUZIONE RISERVATA