Famiglie e studenti

A Mirabilandia la finale della gara Kangourou di conoscenza dell'inglese

di Francesca Milano

Si terrà al parco divertimenti "Mirabilandia" di Ravenna, dal 22 al 25 maggio, la finale nazionale della competizione Kangourou, la gara educativa e culturale nata in Australia nel 1981 e introdotta in Europa nel 1991 con l'associazione Kangorou Sans Frontières. La competizione vede impegnati studenti che vanno dalla quarta elementare alla quinta superiore che si sfidano sulla conoscenza della lingua inglese.

La gara, giunta alla sua VII edizione, è partita lo scorso 26 febbraio nelle 439 scuole che hanno aderito, con al via 14154 ragazzi divisi in 4 categorie: Joey (studenti della scuola primaria), Wallaby (studenti della scuola secondaria di primo grado), Grey Kangaroo (studenti del biennio della scuola secondaria di secondo grado) e Red Kangaroo (studenti del triennio scuola secondaria di secondo grado).

Il ministero dell'Istruzione ha riconosciuto la manifestazione tra le iniziative di valorizzazione delle eccellenze. La prova finale sarà un vero e proprio esame Cambridge English, articolato nelle quattro abilità di reading, listening, speaking e writing, e verrà rilasciata una certificazione a tutti i finalisti che supereranno il test.
I vincitori di ogni categoria saranno premiati con dei soggiorni studio all'estero per approfondire la conoscenza dell'inglese.

La conoscenza dell'inglese è sempre più importante: diversi sono gli atenei che offrono corsi in lingua inglese, e anche nelle scuole le attività linguistiche vedono la partecipazione di moltissimi alunni. Nonostante questo, però, secondo l'indagine "Language knowledge in Europe " l'Italia è uno dei paesi membri dell'Unione Europea in cui la conoscenza delle lingue straniere è più bassa. Con il 12.4% di persone che parla inglese, l'Italia si colloca non solo dopo la Germania (29.8%) e altri Paesi europeo continentali, come l'Austria (40.5%), ma anche dietro alla Francia (22.9%) e subito dopo la Spagna (11.3%). Viceversa, i paesi scandinavi sono quelli dove la conoscenza dell'inglese è più diffusa. In Svezia, la quota della popolazione che conosce l'inglese raggiunge il 52.5%.


© RIPRODUZIONE RISERVATA