Personale della scuola

Miur: i 335 presidi lombardi vincitori del concorso 2011 entreranno in servizio il 30 giugno

di Claudio Tucci

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Soluzione di compromesso sulla vicenda dei 355 presidi lombardi vincitori del concorso 2011, dopo la pioggia di critiche alla nota del Miur cdel 7 marzo scorso on cui veniva di fatto posticipata la loro assunzione a settembre 2014. Il ministero dell'Istruzione fa una leggera retromarcia: convoca una rappresentanza di questi dirigenti e anticipa la presa in servizio, al 30 giugno.

Questi dirigenti scolastici scontano un ritardo nella conclusione del concorso di oltre due anni, causato da tanti ricorsi. A causa di un "effetto domino" quarantamila alunni rischiavano un cambio in corsa di docenti qualora i neo dirigenti avessero lasciato le loro classi per entrare in presidenza.

Tutto questo non accadrà, assicura il Miur: i 355 presidi prenderanno servizio il prossimo 30 giugno e cominceranno a breve la formazione obbligatoria, tirocinio compreso. Nel frattempo rimarranno in cattedra fino alla fine dell'anno scolastico, con garanzia giuridica della loro presenza anche nel corso gli esami di maturità.


© RIPRODUZIONE RISERVATA