Enti e regioni

Aspiranti startupper, sei mesi di training nella Silicon Valley

di Francesca Barbieri

Ultima settimana per gli aspiranti imprenditori interessati a fare un’esperienza nella Silicon Valley americana. Scade infatti sabato prossimo, 31 marzo, il termine per candidarsi al programma Best (Business exchange and student training), promosso da Invitalia e dal Best steering committee per favorire la crescita dell’imprenditorialità italiana e dell’innovazione tecnologica attraverso partnership con aziende e università a stelle e strisce.

Il programma prevede l’assegnazione di un minimo di tre borse di studio per frequentare un programma intensivo di sei mesi in imprenditorialità e management, applicati al settore scientifico e tecnologico presso la Startup school dell’organizzazione Mind The Bridge a San Francisco, California.

La borsa di studio include la copertura delle tasse di iscrizione e frequenza, l’assicurazione medica, uno stipendio mensile di 3mila dollari e il rimborso forfettario di 1.500 euro per le spese di viaggio e per l’ottenimento del visto di ingresso negli Stati Uniti.

I corsi si svolgeranno da agosto/settembre 2018 fino a febbraio/marzo 2019.

Ecco i requisiti per candidarsi: cittadinanza italiana; età massima 35 anni; laurea triennale, magistrale o dottorato di ricerca; buona conoscenza dell’inglese (certificata). Avvantaggiati ai fini della graduatoria saranno i laureati in discipline scientifiche e tecnologiche com biotecnologie,ingegneria aerospaziale, design industriale solo per fare qualche esempio.

L’application, compilata in tutti i suoi moduli, dovrà essere inviata elettronicamente alla Commissione Fulbright (che gestirà il concorso in tutte le sue fasi) all’indirizzo BEST@fulbright.it. Il processo di selezione prevede due fasi:

esame dei titoli e dei progetti imprenditoriali dei candidati sulla base di un punteggio massimo di 50 punti; accede alla fase successiva chi totalizza almeno 30 punti;

intervista ai candidati preselezionati ed elaborazione della graduatoria finale.

Il percorso di formazione prevede anche un periodo di internship all’interno di aziende che operano nella Silicon Valley per acquisire le capacità necessarie per lanciare e gestire una startup. Inoltre, al rientro in Italia sarà disponibile un programma di affiancamento con attività per continuare lo sviluppo dell’idea di business dei borsisti.


Il sito dove approfondire tutti i dettagli del programma Best
© RIPRODUZIONE RISERVATA