Formazione in azienda

Erasmus imprenditori si allarga fuori dalla Ue

di Maria Adele Cerizza

Al via il progetto pilota Aleco (Achieve leadership in entrepreneurship and cooperation opportunities), un’iniziativa del Parlamento europeo che punta a estendere la portata geografica del programma Erasmus giovani imprenditori a Paesi extra-Ue, nell’ottica di promuovere ulteriormente il trasferimento transfrontaliero di conoscenze e di esperienza, cultura imprenditoriale e imprenditorialità.

Disponibili 750mila euro per organizzazioni o consorzi in grado di selezionare imprenditori locali negli Stati Uniti, Israele e un terzo paese in Asia ( Singapore, Taiwan o Corea del Sud) disponibili a ospitare giovani e nuovi imprenditori europei. Gli obiettivi sono 4:

favorire lo scambio di imprenditori tra la Ue e i paesi extraeuropei;

fornire una formazione sul campo per i nuovi imprenditori presso imprenditori esperti ospitanti, al fine di facilitare un avvio di successo, l’ingrandimento e lo sviluppo delle loro idee di business;

condividere esperienze e informazioni tra gli imprenditori sugli ostacoli e le sfide dell’avviamento, dello sviluppo e della crescita dell’ attività;

migliorare l’accesso al mercato e l’individuazione di potenziali partner per nuove imprese europee nei Paesi extra-Ue.

La scadenza è il 30 agosto.

Il sito dove trovare tutte le informazioni su Erasmus imprenditori
© RIPRODUZIONE RISERVATA