Servizi per il lavoro

Mix di lavoro e formazione con il piano «Your first job»

di Maria Adele Cerizza

Nuovo bando di «Your first Eures job», il programma diretto a favorire la mobilità lavorativa dei giovani nella Ue. Stanziati sei milioni di euro per cofinanziare progetti su larga scala – fino a un massimo del 95% dei costi totali ammissibili - riguardanti l’avviamento al lavoro, tirocini e apprendistato. La scadenza per la presentazione delle proposte è il 18 marzo 2016.

I progetti selezionati dovranno offrire supporto sia giovani europei (18-35 anni), sia ai datori di lavoro, in primis alle Pmi, nella ricerca di personale qualificato.

Possono partecipare all’invito persone giuridiche legalmente costituite in uno degli Stati membri Ue, Islanda e Norvegia. I capi progetto possono essere gli Uffici di coordinamento nazionali della rete Eures, mentre sono ammissibili come co-applicant le organizzazioni della rete Eures nonché altri enti pubblici o privati del mercato del lavoro, inclusi quelli del Terzo settore che forniscono servizi per l’impiego.

I progetti devono essere realizzati da un consorzio costituito da almeno 7 organizzazioni stabilite in 7 diversi Paesi ammissibili. Il consorzio deve garantire la fornitura di servizi di informazione, di reclutamento, di collocamento e di incontro domanda-offerta.

Le Pmi possono presentare la loro candidatura per ottenere fondi per coprire parte dei costi di formazione e aiutare i nuovi dipendenti, tirocinanti o apprendisti. Tutti i datori devono stipulare con i giovani un contratto di lavoro scritto valido per sei o più mesi.

Per informazioni http://ec.europa.eu/social/yourfirsteuresjob.


© RIPRODUZIONE RISERVATA