Formazione in azienda

«Temporary export manager» dai corsi Ice

Entro la fine di ottobre l’Ice - Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane - avvierà a Bologna, Ancona e Bari i primi 6 master «Tem Academy», che permetteranno a 180 professionisti e neolaureati di perfezionarsi come «temporary export manager». I master sono realizzati dall’Ice in collaborazione con 24 Ore Business school, Confindustria Emilia-Romagna, Camera di commercio di Ancona e Confindustria Ancona, Confindustria Bari-Bat e Confartigianato Imprese Puglia. I 180 partecipanti (60 professionisti/manager e 120 neolaureati, selezionati tra oltre 1.300 candidature) stanno per affrontare un percorso formativo in aula che terminerà a fine gennaio, incentrato sul marketing internazionale e sulle tecniche di commercio estero, e che sarà seguito da due mesi di stage in azienda.

I master offrono infatti agli imprenditori l’opportunità di ospitare i partecipanti in stage tra febbraio e marzo del 2016 per definire un progetto di internazionalizzazione. L’imprenditore potrà utilizzare questo progetto per richiedere i voucher del ministero dello Sviluppo economico nella seconda fase di erogazione, prevista nel 2016.

Imprenditori e partecipanti saranno assistiti, durante gli stage, da società di consulenza selezionata tra quelle registrate al ministero per l’erogazione del voucher. Le aziende possono già fare richiesta per lo stage sul sito www.exportraining.ice.it.

Nel 2016 sono programmati altri 4 master Tem Academy, a Bologna e a Napoli, entrambi per 60 partecipanti.

Il progetto consentirà di immettere sul mercato, entro il 2016, fino a 300 temporary export manager.


© RIPRODUZIONE RISERVATA