Enti e regioni

Formazione professionale, dal 2015 iscrizioni on line anche per i corsi regionali

di Alessia Tripodi

S
2
4Contenuto esclusivo S24
In arrivo l’anagrafe dei Cfp: dall’anno scolastico 2015/2016 le famiglie potranno scegliere il percorso con un clic - Le novità in un documento Miur che sarà varato la prossima settimana

Dal prossimo anno scolastico iscrizioni on line anche per gli studenti che scelgono i corsi di formazione professionale regionale. La novità è contenuta in un documento del ministero dell’Istruzione che descrive gli step per l’estensione ai Cfp (Centri di formazione professionale) del sistema già attivo dal 2013 per le iscrizioni al primo anno della scuola primaria e secondaria. Il testo era ieri all’ordine del giorno nella riunione della Conferenza delle regioni, ma l’approvazione è slittata e l’ok è atteso per la prossima settimana.

Le novità
Sarà creata un’anagrafe nazionale dei Centri di formazione professionale, che raccoglierà, in ambiente Sidi, i Cfp delle regioni aderenti al progetto. Ogni regione potrà personalizzare il proprio modulo di domanda sulla base di un modello standard che verrà utilizzato dalle famiglie per le domande di iscrizione.
Accedendo dalla sezione “Scuola in chiaro” del portale Web del Miur, ogni famiglia potrà inoltrare la domanda con un semplice clic e avrà a disposizione un massimo di 3 scelte. Le regioni potranno monitorare l’andamento delle domande, che saranno gestite e smistate direttamente dai Cfp.

Le fasi di attuazione
Secondo quanto indicato dal documento Miur, il processo di estensione del modello di iscrizione Web ai Cfp si articolerà in 5 fasi successive: adesione delle regioni al progetto, inserimento dei Cfp e dei corsi offerti nell’anagrafe nazionale, redazione e pubblicazione del modulo d’iscrizione (preparato da ogni regione nel portale Sidi), invio delle domande via Internet da parte delle famiglie, gestione delle iscrizioni da parte dei Cfp.

I tempi
Entro il 24 novembre 2014 le regioni interessate dovranno comunicare al Miur la loro adesione al progetto, secondo modalità e tempi indicati da Viale Trastevere.
Tra il 1° e il 12 dicembre 2014, poi, le amministrazioni regionali potranno inserire i dati relativi ai Cfp e all’offerta di corsi nell’anagrafe nazionale.
Il processo prosegue con la personalizzazione del modulo di domanda: le regioni avranno tempo fino al 10 gennaio 2015 per inserire eventuali informazioni integrative utili per le famiglie. Dopo tale scadenza verrà caricato automaticamente il modello standard del Miur.
Dal 15 gennaio al 15 febbraio 2015 si svolgerà la fase delle iscrizioni on line vera e propria, con l’apertura delle funzioni Web alle famiglie.
L’accettazione delle domande da parte dei Cfp - o l’eventuale smistamento ad altri Centri o scuole - dovrà infine avvenire entro il 28 febbraio 2015. Le famiglie saranno informate via posta elettronica dell’avvenuta accettazione (o smistamento) delle iscrizioni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA