Servizi per il lavoro

Un anno di lavoro presso le organizzazioni dell’Onu per i laureati under 30

di Federica Micardi

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Un'esperienza di almeno un anno all'estero presso un'organizzazione internazionale nell'orbita Onu. È quanto offre il programma Jpo (Junior Professional Officer Programme), anche noto come Programma esperti associati e giovani funzionari delle organizzazioni internazionali, finanziato dal ministero degli Esteri. L'iniziativa è rivolta a giovani laureati, con meno di 30 anni (33 se la laurea è in medicina) che supereranno le rigorose selezioni.

I requisiti
I requisiti richiesti sono: l’essere nati il 1° gennaio 1984 (1981 per i laureati in medicina) o dopo; la nazionalità italiana; il possesso di una laurea specialistica o magistrale oppure di un master successivo a una laurea triennale; l'ottima conoscenza dell'inglese. La conoscenza di altre lingue ed eventuali esperienze maturate saranno tenute in considerazione.

La selezione
Il processo di selezione prevede una prima fase curata dall'ufficio Un/Desa (United Nation Department of Economic and Social Affairs) di Roma. Seguirà, probabilmente tra giugno e luglio, un colloquio di selezione finale a Roma con i rappresentanti delle varie organizzazioni di destinazione che saranno le responsabili dei risultati della selezione finale. Chi avrà superato la selezione, prima della candidatura ufficiale, parteciperà a un corso di formazione di due settimane che si svolgerà a Torino.

Le mansioni
Si cercano diversi profili: giuridici, economici, esperti in materia di alimentazione, ambiente, economia dello sviluppo, diritti umani. I candidati selezionati possono prestare servizio sia presso gli uffici centrali delle organizzazioni, sia nei loro uffici decentrati, occupandosi della realizzazione di progetti ed iniziative di cooperazione tecnica nei paesi in via di sviluppo e saranno assunti come funzionari ai livelli iniziali della categoria professionale, con contratti di un anno rinnovabili per un secondo anno.

Le domande
Le domande vanno presentate entro il 12 novembre alle ore 15 soloattraverso il sito www.undesa.it utilizzando il form online (il programma non accetta le domande inviate per posta o consegnate personalmente presso l'ufficio Desa/ Nazioni Unite a Roma). I candidati dovranno anche fornire in formato digitale una copia dell’ultimo titolo universitario conseguito alla data di presentazione della domanda (o un modello di autocertificazione). Per informazioni si può consultare il sito appena citato o scrivere a jpoinfo@undesa.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA